BookAlive trasforma il libro in una macchina del tempo. il Workshop alla chiesa Sant’Antonio Abate allo Steri

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2014/11/09/bookalive-trasforma-il-libro-in-una-macchina-del-tempo-il-workshop-alla-chiesa-santantonio-abate-allo-steri/
EMAIL

di Annalisa Castiglione

 

invito

 

L’evento è organizzato da InformAmuse S.r.l., spin-off accademico dell’Università di Palermo, in collaborazione con la stessa Università di Palermo.

Obiettivo del workshop è la presentazione del progetto PON BookAlive che mira a preservare e contemporaneamente a rendere fruibile il patrimonio bibliografico mediante l’uso di tecnologie innovative che saranno sviluppate nell’ambito del progetto. Il risultato finale di questa sperimentazione dovrebbe essere un libro non libro, un oggetto multimediale, grazie al quale chiunque potrà vivere l’esperienza multisensoriale di immergersi in un contesto storico lontano, senza di fatto toccare un documento prezioso, altrimenti inaccessibile.

 

Il workshop sarà anche un momento importante di confronto e scambio di esperienze fra i diversi partecipanti. Il prof. Klaus Kempf  porterà l’esperienza maturata nel contesto  della Bayerische Staatsbibliothek di Monaco di Baviera da lui diretta. Un confronto che coinvolgerà non solo i Responsabili di progetto dell’Ateneo Palermitano ma, anche, il Direttore della Biblioteca centrale della Regione siciliana e il suo staff, i geografi dell’Ateneo di Roma tre e ricercatori impegnati nel fronte della digitalizzazione e della multimedialità.

 


Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.