Fare strada Palermo:il 10 maggio non prendere impegni… vieni al parco! Parco Villa Turrisi

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2014/05/09/fare-strada-palermoil-10-maggio-non-prendere-impegni-vieni-al-parco-parco-villa-turrisi/
EMAIL

di Palermo & Co.

 

 

 

Una giornata alla scoperta delle ricchezze ambientali, storiche e architettoniche di Villa Turrisi, la grande area verde, compresa tra le vie Leonardo da Vinci, Casalini, Bonafede, Piazza Russia, Mammana e Beato Angelico dove potrebbe, presto, nascere un nuovo parco urbano.

Domani sabato 10 maggio, dalle 11 alle 14 nel Parco Uditore, i volontari dell’Associazione Parco Villa Turrisi – Greenway accoglieranno i visitatori e li guideranno in un percorso eccitante alla scoperta delle meraviglie di uno degli ultimi grandi polmoni verdi di quella che fu, un tempo, la Conca d’oro.

Tavoli tematici di apprendimento partecipato coinvolgeranno bambini, famiglie, giovani e adulti in attività ludiche e ricreative. Alla fine, è previsto un pic nic, con pranzo a sacco.

L’Associazione Parco Villa Turrisi – Greenway ha gli obiettivi di costituire un parco urbano a Palermo nell’area verde, corrispondente alle aree alle ex tenute agricole di Villa Turrisi-Colonna di Bonvicino; di aprire un primo nucleo del parco attraverso la realizzazione di una greenway (parco lineare) sull’ex tracciato ferroviario Palermo-Camporeale agli argini del Canale Passo di Rigan; di tutelare il seicentesco baglio Torre Mango ubicato all’imbocco di via Casalini, di mappare i terreni di pubblica proprietà e quelli confiscati alla mafia esistenti nella zona per inserirli all’interno del nucleo del parco.

Partnership:

o    Associazione Parco Uditore

o    AddioPizzo

o    Delegazione FAI Giovani (Fondo Ambiente Italiano)

o    WWF – Palermo

o    Legambiente – Circolo di Palermo

o    Coordinamento Palermo Ciclabile – FIAB

o    Professionisti Liberi

o    Le Ali (Associazione di Protezione Civile)

o    Fondazione Salvare Palermo

o    Italia Nostra

o    Movimento difesa del cittadino

o    Social Street (gruppo facebook: Uditore – Passo di Rigano)

o    i cittadini già sottoscrittori di una prima petizione popolare fra il 2006 ed il 2007.

 

Fonte: Com. Stampa


Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.