”Monte Pellegrino Rievocazione Storica”:al via la II edizione la manifestazione turistico-culturale organizzata dalla ”Scuderia Montepellegrino” e dall’Associazione Siracusana ”Automotoveicoli Storici”

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2014/04/17/monte-pellegrino-rievocazione-storicaal-via-la-ii-edizione-la-manifestazione-turistico-culturale-organizzata-dalla-scuderia-montepellegrino-e-dallassociazione-siracusana-automot/
EMAIL

di Palermo & Co.

 

 

 

IMPORTANTE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI AUTO D’EPOCA E SPORTIVE Presentata a Villa Niscemi la II edizione della ”Monte Pellegrino Rievocazione Storica”

 

Manca poco e Palermo per il secondo anno consecutivo, ospiterà ”Monte Pellegrino Rievocazione Storica”, la manifestazione turistico-culturale organizzata dalla ”Scuderia Montepellegrino” e dall’Associazione Siracusana ”Automotoveicoli Storici”, riservata a 120 auto da corsa e sportive d’epoca costruite dal 1900 al 1976. La ”Monte Pellegrino Rievocazione Storica” non è una gara di velocità, bensì un ”Concorso dinamico di eleganza”. La conferenza stampa di presentazione della kermesse si è svolta nella suggestiva cornice della ”Sala degli Specchi” di Villa Niscemi a Palermo, sede di rappresentanza dell’amministrazione comunale. All’incontro hanno preso parte il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il vicesindaco Carmelo Lapiana, il presidente della V Commissione consiliare del Comune di Palermo, Fausto Torta, il presidente dell’Automobil Club Palermo, Angelo Pizzuto, il direttore della Riserva Orientata Naturale ”Monte Pellegrino”, Salvatore Palascino, il presidente della ”Scuderia Montepellegrino”, Vincenzo Manzo, il vice presidente della ”Scuderia Montepellegrino” Daniele Spataro e il capo coordinatore del Concorso dinamico, Salvo Manuli. La kermesse vedrà anche la partecipazione di due grandi campioni del passato: Nino Vaccarella e Nanni Galli, protagonisti e vincitori della celebre gara in salita e che per l’occasione sfileranno a bordo di due mitiche Alfa Romeo 33/3 e 33/2. Nino Vaccarella, tra l’altro ha partecipato alla conferenza stampa ricordando i suoi trascorsi di pilota di scuderie che hanno fatto la storia dell’automobilismo mondiale: Lancia, Alfa Romeo, Ferrari, Maserati. Il sindaco Leoluca Orlando nell’aprire la conferenza stampa – il Comune di Palermo patrocina la manifestazione che è tra l’altro tre le iniziative a supporto della candidatura della città a ‘Capitale Europea dello Sport 2016’ ha sottolineato che questa «rievocazione è un un inno a Monte Pellegrino. Un omaggio alla sua straordinaria bellezza naturale. Palermo ha la fortuna di avere il più bel promontorio del mondo e un esempio unico di biodiversità. Questa kermesse mette insieme l’impegno degli appassionati della Scuderia Montepellegrino di Palermo e quelli dell’Associazione Automotoveicoli Storici di Siracusa nell’organizzazione di una straordinaria esperienza sportiva e culturale e l’entusiasmo della città intera, che si riconosce in questo bellissimo impianto sportivo che è il complesso Favorita Monte Pellegrino». «La ‘Monte Pellegrino Rievocazione Storica’ – ha sottolineato nel suo intervento Vincenzo Manzo, presidente della ”Scuderia Montepellegrino” non sarà una gara di velocità, ma un ‘Concorso dinamico di eleganza’. Non ci saranno gare di regolarità con cronometri e classifiche, bensì una kermesse di auto d’epoca. I partecipanti infatti, percorreranno con una strada chiusa al traffico e nel rispetto del codice della strada e del regolamento della Riserva Orientata del Monte Pellegrino, la salita fino al Santuario di Santa Rosalia e il ‘circuito’ naturale della Real Parco della Favorita. Saranno premiate le auto meglio conservate e restaurate e di grande spessore storico-sportivo». Il vicesindaco Cesare Lapiana intervenendo ha detto: «Vogliamo che la candidatura di Palermo a Capitale europea dello sport nel 2016 diventi realtà. Siamo l’unica città italiana candidata e Praga è la città concorrente. Ma Praga non ha né la Favorita e neanche il nostro mare». Nel suo saluto il presidente della V Commissione consiliare del Comune di Palermo, Fausto Torta ha detto «quella che presentiamo oggi è l’ennesima manifestazione di qualità e connubio tra cultura, sport e turismo che fa onore alla nostra città». Dopo la conferenza stampa, infine, si è tenuta una conversazione dal titolo ”Vincenzo Florio uomo del ‘900 che fece Palermo capitale dello Sport” a cura di Vincenzo Prestigiacomo e Salvatore Requirez.

 

IL PROGRAMMA

 

Giovedì 1 maggio: (facoltativo) Registrazione dei partecipanti e verifiche tecniche La Palermo dei Florio – Visita guidata attraverso le testimonianze della Famiglia Florio.

Venerdì 2 maggio: (facoltativo) Le Madonie di Vincenzo Florio – Le curve ed i luoghi della memoria del Piccolo Circuito.

Sabato 3 maggio: Registrazione dei partecipanti e verifiche tecniche 1° giornata del Concorso di Eleganza dinamico – Salite al Monte Pellegrino con strada chiusa al traffico. Sfilata dei partecipanti ed esposizione di auto e moto d’epoca al Teatro Massimo.

Domenica 4 maggio: 2° giornata del Concorso di Eleganza dinamico – Circuito del Real Parco della Favorita con strada chiusa al traffico. Salita al Monte Pellegrino con strada chiusa al traffico. Commiato al Castello Utveggio

 

Com. Stampa

Antonio Fiasconaro


Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.