Il ‘Duo Enarmonico’: domani al Circolo Artistico di Palermo

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2014/03/25/il-duo-enarmonico-domani-al-circolo-artistico-di-palermo/
EMAIL

di Milvia Averna

 

 

Domani, mercoledì 26 marzo alle ore 19,30 ad esibirsi nel salone delle feste del Circolo Artistico di Palermo saranno i giovani componenti del ‘Duo EnarmonicoDavide Velardi e Irene Maria Salerno. La loro caratteristica è l’abbinamento di due strumenti a corda diversi tra loro per timbro e capacità sonora, la chitarra con la sua dolcezza, il vibrato e le ricercate sfumature timbriche e la vasta gamma sonora del pianoforte ed è anche il significato di enarmonico nel glossario musicale. Il repertorio da camera che l’ensemble porterà al Circolo, comprende le opere dei compositori Emanuele Giacopelli, ‘Invention’ e Ugo Di Piazza con ‘Sonta’, scritte ad hoc per il Duo nato nel 2010, il concerto per chitarra e orchestra di Mario Castelnuovo – Tedesco e la conclusiva Overture del ‘Barbiere di Siviglia’ di Gioachino Rossini, trascritta per questa formazione da Francois De Fossa.

 

Ingresso ore 19,30 in via Marinai Alliata, 5

Il costo del biglietto è di 10 euro.

Per le prenotazioni, fino ad esaurimento posti, contattare il 091 9802180.

 

Gli artisti

 

Irene Maria Salerno, ventitreenne laureata in pianoforte al Conservatorio ‘Vincenzo Bellini’ di Palermo sotto la guida del maestro Leandro Palacino, e già una abile e apprezzata concertista in Italia e all’estero. Ha frequentato l”Internationale Somm erakademie’ al Mozarteum di Salisburgo, perfezionandosi con il maestro Claudius Tanski. Nel 2010 ha formato il ‘Duo Enarmonico’ insieme al chitarrista Davide Velardi, affiancando ai classici di questa particolare formazione anche pagine musicali inedite, nate dalla collaborazione con compositori contemporanei. Attualmente cura il perfezionamento pianistico presso l’Accademia Musicale Varesina sotto la guida dei maestri Roberto Plano e Giuseppe Merli. Frequenta il Biennio di didattica della musica strumentale ed è docente di pianoforte dei corsi propedeutici al conservatorio Bellini.

 

Davide Velardi, trentatre anni, palermitano, dopo un inizio da autodidatta inizia lo studio della chitarra classica al Conservatorio Bellini con la guida del maestro Nello Alessi fino alla laurea in Didattica della musica strumentale a Palermo e in chitarra classica al conservatorio di Trapani. Ha approfondito gli aspetti della tecnica chitarristica moderna partecipando a master class tenute da Carlo Marchione, Gerhard Reichenbach, Gianpaolo Bandini, Matteo Mela e Roland Dyens. È stato borsista all’università nazionale di Musica di Bucarest in Romania e all’Akademie fur Tonkunst di Darmstat in Germania. Affianca all’attività di insegnamento di chitarra all’istituto comprensivo di Petralia Soprana in provincia di Palermo l’attività concertistica come solista e con diverse formazioni cameristiche fra cui si evidenzia ‘il duo Enarmonico’ con la pianista Irene Maria Salerno.

 


Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.