”La coperta di Ruth”: il teatro abbatte le barriere

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2014/02/27/la-coperta-di-ruth-il-teatro-abbatte-le-barriere/
EMAIL

di Anna Cane

 

 

Lunedì 3 marzo presso la sede Mondadori di via Ruggero Settimo a Palermo alle ore 16.00 si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del progetto drammaturgico teatrale ”La coperta di Ruth”, in ricordo delle vittime del nazismo, che andrà in scena  il 4 Marzo al Teatro Stabile Biondo di Palermo alle ore 21.00. Il Tesoro Ritrovato in collaborazione con Shakespeare Theatre Academy presenta l’opera teatrale ”La coperta di Ruth”, storia di un’ebrea scritta da Giovanna Allotta con la regia di Tony Colapinto. Le diversità rappresentano un valore artistico. Aprire le porte a sceneggiatori e attori disabili è la dimostrazione che tutti hanno il diritto di accedere alla cultura, indipendentemente dalle condizioni fisiche. Il palco è maestro di integrazione in cui le diversità si annullano completamente, in cui le espressività, le capacità e le doti artistiche non conoscono differenze. Interverranno alla conferenza stampa Giovanna Allotta presidente de ”Il Tesoro Ritrovato”, il regista Tony Colapinto e Pietro Alongi, deputato all’Ars. A conclusione dell’opera teatrale, il 4 marzo sarà inaugurato il pulmino acquistato da ”Il Tesoro Ritrovato” per il trasporto dei disabili, frutto del contributo di generosi imprenditori e numerose iniziative di solidarietà.

 

Per info e biglietti

iltesororitrovato@libero.it

tel 3459257424


Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.