Lo ”Sreet Food” palermitano in una mappa interattiva su… CROCCHE.IT

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2013/12/27/lo-sreet-food-palermitano-in-una-mappa-interattiva-su%c2%85-crocche-it/
EMAIL

di Loredana Mannina

 

       

Innamorarsi a Palermo from Crocche.it on Vimeo.

 

”Da anni amici e conoscenti, soprattutto da fuori Palermo, ci chiedono consigli su dove andare, cosa mangiare, com’è fatta questa o quell’altra pietanza. Così è nato Crocchè.it: volevamo un nome che fosse rappresentativo del nostro street food e che, contestualmente, suonasse facile da ricordare per chi conosce poco dei nostri tradizionali cibi da strada”, ci spiega Gaetano Lombardo uno dei ideatori della piattaforma. ”Proprio per chi viene da fuori – turisti, visitatori occasionali, professionisti in trasferta nella nostra città – Crocchè vuole essere uno strumento per imparare a conoscere Palermo attraverso i suoi sapori più genuini, per scoprire valori e tradizioni legate al suo cibo. Ma per farlo, è necessario che chi con questi sapori è cresciuto metta questo patrimonio in condivisione, a disposizione di tutti. La nostra sfida è infatti creare una guida dinamica partecipativa in continuo aggiornamento e uno spazio per individuare e commentarei luoghi più popolari ”.

Crocche.it è infatti un progetto che mira a valorizzare l’eccellenza del cibo da strada di Palermo, da qualche mese nominata prima città europea dello street food e quinta nel mondo direttamente dalla communità internazionale di VirtualTourist.

 

Sul portale anche di una serie di contenuti redazionali e social, una sezione news che costantementea ggiorna i visitatori con notizie, approfondimenti e iniziative interamente dedicate al tema del cibo da strada.

 

Il web diventa così, una vetrina per pietanze e goloserie che hanno fatto la storia della tradizione cittadina: dal pane con la milza alla rosticceria mista, dalle stigghiola alla frittola, passando per lo sfincione, le panelle e, naturalmente, le crocchè che danno il nome all’intero progetto.
 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.