”Trinum” di Enel Green Power al Sole Luna Festival

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2012/07/08/trinum-di-enel-green-power-al-sole-luna-festival/
EMAIL

 

Continuano le proiezioni al Complesso Monumentale Steri in occasione del Sole Luna Festival. Lunedì sera saranno proiettati presso il cortile Steri, a partire dalle ore 21:  ”Here I learned to love” dell’israeliano Avi Angel, ”Rosans, miel amer” di Rémi Nelson Borel, ”The floating church” di Nello Correale ”Hombre màquina” degli spagnoli Roser Corella e Alfonso Moral.

Nel cortile Abatelli, invece, saranno proiettati: ”Los olvidados de los olvidados” di Carles Caparròs e ”La mia bandiera” di Salvo Lucchese e Giuliano Bugani

Diversi registi in competizione sono già giunti a Palermo per assistere sia alle proiezioni che agli eventi del Festival. Si tratta dei francesi Anush Hamzehian (Le jardin des merveilles) e Jean-Daniel Bécache (Poli, mémories d’une femme pygmeé), dello spagnolo Lander Camarero (What about Columbus) e dell’austriaca Barbara Weissenbeck (Singing for life). Nei giorni successivi è previsto l’arrivo di altri importanti nomi del mondo del documentario. Presenti anche quasi tutti i componenti della giuria internazionale: il regista iracheno Nizar Al- Rawi, presidente dell’Iraq Short Film Festival, l’arabista Francesca Corrao, il docente Diego Gullotta e il regista Stefano Savona.

Sempre lunedì, alle ore 18, si terrà la lezione – laboratorio dal titolo ”Suoni in movimento – Il corpo nella didattica dell’italiano L2” condotta dagli studenti del Master in ”Teoria, progettazione, didattica dell’italiano lingua seconda e straniera” (Scuola di Lingua italiana per Stranieri).

Ieri, invece, una tavola rotonda ha parlato del futuro delle energie rinnovabili in occasione della presentazione di Trinum, ”esempio di come si possano mettere insieme pezzi tradizionali, ideati anche nei primi anni dell’800, per costruire un gioiellino che produce energia elettrica e termica”. Così è stato presentato da Enel Green Power il suo primo sistema termodinamico cogenerativo a concentrazione solare. All’incontro hanno partecipato Federico Butera del Politecnico di Milano, Gianfranco Rizzo del Dipartimento dell’Energia dell’Università di Palermo e Fabio Montagnino Direttore del Consorzio ARCA dell’Università di Palermo.
Quest’anno, la collaborazione tra Sole Luna Festival e Enel Green Power, sponsor ufficiale dei premi della manifestazione, si concretizza anche in una sezione speciale del festival dedicata ai giovani registi del Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo. Gli allievi della scuola competeranno con i loro lavori per diventare registi di un documentario prodotto da EGP, ”A piedi scalzi”, sulla figura dell’indiano Bunker Roy, esempio di possibilità di sviluppo delle energie rinnovabili. Sono stati già proiettati ”Alberto Burri”, di D. Gambino e D. Guarneri, ”Rabito Vincenzo” di D. Fabrizi e G. La Franca. Questa sera, alle 23.15, sarà proiettato ”Joseph Whitaker” di Chiara Andrich e Giovanni Pellegrini.
Alle 21, come sempre, i film della rassegna: 
”Pink Gang” di Enrico Bisi e ”Poli, mémories d’une femme pygmeé” di Jean-Daniel Bécache, che introdurrà il suo film.

Nel cortile Steri, sempre alle 21, il secondo appuntamento con la rassegna fuori concorso ”The Baghdad Showcase” realizzata in collaborazione con l’Iraq Short Film Festival. Stasera si proietta ”Hamlet” di Mohammed Tawfiq, introdotto dal regista Nizar Al-Rawi. Seguirà la proiezione dei documentari in gara: ”Iraq N’ Roll” dell’israeliano Gili Gaon, ”Le jardin des merveilles” alla presenza della regista francese Anush Hamzehian, e ”Nessuno Escluso” di Caterina Congia.

Com. Stampa

Associazione Sole Luna, Un ponte tra le culture,

Corso Vittorio Emanuele I1, I45- 00186  Rome – Italy

Tel. 3357059388 – Fax 06 +39 06 6833855


< P>

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.