Noi Giovani e il Coraggio di credere ancora in un futuro a Palermo

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2011/05/30/noi-giovani-e-il-coraggio-di-credere-ancora-in-un-futuro-a-palermo/
EMAIL

lettera aperta di Marco D’Aleo

 

 

Apertura della nuova Comunità Alloggio per Anziani ”Nonna Agata”.

 

La mia è sicuramente una storia come tante. Sono un giovane di 30 anni neo-imprenditore di Palermo. Per anni la stampante del mio pc ha stampato curriculum per essere inviati alle più svariate destinazioni della nostra città…dei veri pellegrinaggi della speranza! Essendo una persona dalle mille risorse ho sempre lavorato…ma fuori dalla Sicilia! Tornato a Palermo per l’ultima volta, è cresciuta in me la voglia di creare qualcosa con le mie mani, con la mia testa e in questo caso anche col cuore! Non avevo più voglia di restare a guardare chi davanti a me passasse ai colloqui di lavoro sostenuti, ossia l’amico di…, il parente di…

 

Il mio è un appello a tutti quei giovani disoccupati palermitani a non arrendersi nella lotta alla ricerca di un lavoro onesto, ma soprattutto di avere il coraggio a lanciarsi in una nuova avventura mettendo in gioco se stessi, le proprie idee e a volte come me le poche risorse che si hanno a disposizione.

 

Così è nata ”Nonna Agata” , una comunità alloggio per anziani a Palermo, in Via Dante 28. Non molti ancora sono informati di questa splendida realtà, che oltre ad essere diventato il mio lavoro è anche un grande impegno nel campo sociale. La mia idea era quella di far combaciare l’esigenza di lavorare con il fare qualcosa che possa giovare ad altri offrendo dei servizi di assistenza agli anziani. La prima cosa che dico a chi mi chiede incuriosito è ”Non è una casa di riposo”, la sola parola mi fa pensare a quei vecchi ospizi di una volta dove la Madre Superiora da la buonanotte alle 5 del pomeriggio e si respira aria di ospedale. Essere anziano non significa che la tua vita è finita. Per esempio la nostra comunità alloggio per anziani ‘Nonna Agata’ pur essendo una struttura legalmente riconosciuta, ha mantenuto le caratteristiche di un normale comodo e ampio appartamento per permettere ai propri ospiti il calore e l’accoglienza di una vera e propria CASA. Abbiamo anche un vasto terrazzo dove poter passare le giornate in compagnia.  Questi sono gli obiettivi che mi sono prefissato di raggiungere :

Dare un’adeguata assistenza generale e sostegno alla vita.

Riportare gli utenti ad un normale contesto sociale quale vivere in un normale condominio a contatto con altra gente e quindi la socializzazione tra gli stessi. L’importanza di far sentire gli utenti utili per se e per gli altri tramite una sorte di ‘autogestione’ della casa (entro i propri limiti del possibile). Avvalersi della collaborazione di associazioni di volontariato per svariate attività di svago. Creare un ‘ponte’ tra gli ospiti della comunità e i propri familiari divenendo un punto di incontro che faciliti il loro rapporto. Creare un ambiente familiare di reciproca compagnia immersi in un’atmosfera piacevole che non sostituisca però l’affetto della propria famiglia ed amici. Individuare e sviluppare il carisma dei propri assistiti come per esempio dare modo di continuare a coltivare i loro hobbies e i loro passatempi anche all’interno della casa. 

La Comunità Alloggio ‘Nonna Agata’ vuole essere ‘casa’ per i propri ospiti. In molti pensano che un contesto come questo sia un punto di arrivo per chi ha fatto la propria vita, ma in realtà è un luogo dove continua la vita sociale, si sviluppano le capacità perse durante il proprio cammino, nascono amicizie, affetti e si sostengono i soggetti con gesti importanti.

 

Per chi fosse interessato per i propri cari può contattarmi 091 5082543 o venirmi a trovare in via Dante 28 a Palermo. Mi farebbe piacere conoscere anche dei volontari che volessero trasmettere allegria agli ospiti della casa passando un po’ di tempo con loro a giocare a carte, vedere un film, leggere o pregare.

Curiosi di sapere chi era la nonna Agata?

 

Vi aspetto! Marco D’Aleo

 


Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.