”Una Marina di Libri”. A Palermo dal 3 al 5 giugno.

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2011/05/25/una-marina-di-libri-a-palermo-dal-3-al-5-giugno/
EMAIL

 

 

 

Pierpaolo Capovilla del Teatro degli Orrori, Emma Dante, Viola Di Grado, Veronica Tomassini, Beatrice Monroy e Annalisa Maniscalco aprono il festival ”Una Marina di Libri”. A Palermo dal 3 al 5 giugno

 

Arriva a Palermo dal 3 al 5 giugno 2011 Una Marina di Libri: prima fiera dell’editoria indipendente in Sicilia e allo stesso tempo originale festival letterario ricco di eventi e presentazioni esclusive. La manifestazione, che si svolgerà presso la prestigiosa sede di Palazzo Steri,  è organizzata dal Consorzio Centro Commerciale Naturale Piazza  Marina&dintorni e da Navarra Editore in collaborazione con Associazione Oliver, Officine Studi Medievali e MDU – Movimento degli Universitari ed è patrocinata dall’Università degli Studi di Palermo.

Le tre giornate saranno animate da numerose presentazioni e anteprime nazionali curate dagli oltre 30 editori provenienti da tutta Italia che partecipano al festival e che animeranno il chiostro di Palazzo Steri con un’interessante fiera dell’editoria indipendente, all’interno della quale è prevista anche una sezione interamente dedicata all’editoria per ragazzi, con la presenza di alcune delle case editrici tra le più rappresentative del settore.

Il programma prevede inoltre tre incontri professionali dedicati allo stato dell’editoria (Lo stato dell’editoria oggi; L’editoria digitale; La traduzione Letteraria) e rivolti a addetti ai lavori, appassionati e studenti,  un intenso calendario di attività rivolte a bambini e ragazzi (incontri con autori e illustratori, laboratori artistico-creativi, letture animate), momenti musicali, dibattiti tematici, esposizioni, reading, proiezioni e performance.

Ad aprire la manifestazione venerdì 3 giugno artisti e scrittori di calibro nazionale: Pierpaolo Capovilla del Teatro degli Orrori si esibisce in Eresia, reading del grande poeta russo  Vladimir Majakovskij, mentre Emma Dante, Viola Di Grado, Veronica Tomassini, Beatrice Monroy e Annalisa Maniscalco saranno le cinque voci protagoniste del primo dibattito tematico del festival dedicato alla ”Scritture delle donne”.

Una serata per raccontare ed entrare dentro i testi di queste autrici che sono espressione di cambiamento e sperimentazione all’interno del panorama culturale italiano, una discussione a più voci che ci permette di guardare a quelle che sono le nuove scritture al femminile, allontanandoci dai soliti cliché della letteratura rosa. Un dibattito culturale di grande valore che mette insieme identità e storie diverse, scritture di grande valore che riflettono su temi importanti e riescono a condurre il lettore in terreni differenti che parlano di dolore, ossessioni, paure, migrazioni…

Ad aprire l’incontro Emma Dante, attrice, regista e drammaturga, considerata fra le rivelazioni più importanti del teatro contemporaneo. Artefice di un teatro intimo e viscerale, raccontato in una lingua siciliana atavica e sanguigna, Emma Dante ha conquistato il consenso della critica internazionale dopo una lunga gavetta iniziata alla scuola di Arte drammatica di Roma, arrivando a inaugurare la stagione 2009-2010 del Teatro alla Scala di Milano con la Carmen di Bizet. E’ fondatrice della compagnia Sud Costa Occidentale e del laboratorio La Vicaria, e oggi vive – nascosta – a Palermo, sua città natale.

 

La giovanissima ventitreenne Viola Di Grado ha fatto parlare sin da subito di sé e il suo primo romanzo ”Settanta Acrilico Trenta Lana” (Edizioni e/o) quest’anno è in corsa per il premio Strega oltre a dominare la classifica dei libri di qualità stilata da gruppo di Pordenone Legge (Dedalus).

Veronica Tomassini, scoperta da Giulio Mozzi e pubblicata da Laurana,  ha esordito con ”Sangue di Cane”, un romanzo che è pura letteratura e che ha raccolto ottimi consensi da parte della critica.

Beatrice Monroy nota scrittrice e autrice di testi teatrali e radiofonici (Rairadio1- Rairadio3), ha pubblicato diversi poemi per il teatro e libri di racconti, l’ultimo dei quali raccoglie proprio sei storie al femminile ”Elegia delle donne morte” (Navarra Editore). Da più di un trentennio anima laboratori di scrittura e narrazione in giro per l’Italia e da sempre si batte per i diritti delle donne.

Chiude il dibattito Annalisa Maniscalco, giovane e promettente autrice di ”Le versioni della mezza noce” (Giulio Perrone Editore).

A partire dalle 22.30 il programma di Una marina di Libri vedrà invece protagonista la musica e la voce di Pierpaolo Capovilla, frontman de Il Teatro degli Orrori, la rock band più apprezzata del 2010, che si esibirà in Eresia, un reading sul poeta e drammaturgo russo Vladimir Majakovskij.

In Eresia, Capovilla esplicita la sua passione per il teatro e la sua attitudine di attore, emersa nella musica, leggendo, o meglio cantando, come recita la locandina dello spettacolo, poesie e testi del cantore della Rivoluzione d’Ottobre. Il percorso musicale di Capovilla è intriso di letteratura, dal titolo dell’ultimo album ”A Sangue Freddo”, evidente tributo all’omonimo libro di Truman Capote alla rilettura del classico di Majakovskij ”All’amato se stesso”. Anche il nome della vecchia band con Favero, One Dimensional Man, che presto tornerà sulla scena musicale, rimanda a Herbert Marcuse di ”L’uomo a una dimensione”.

Gli editori presenti

:duepunti edizioni

Ad est dell’equatore

Armando Siciliano Editore

Bonfirraro Editore

Caratteri Mobili

Carlo Saladino Editore

Casa Editrice Kimerik

Città del sole edizioni

Compagnia delle lettere (ex Mangrovie)

Coppola Editore

Del Vecchio Editore

Di Girolamo Editore

Discovery Edition

Edizioni Avia

Edizioni di passaggio

Enter Edizioni

Ernesto Di Lorenzo Editore

Fondazione Buttita

Franco Pancallo Editore

GBM- Sicania

Gruppo Editoriale Novantacento

Gruppo Perdisa-Perdisa Pop

Istituto Poligrafico Europeo Casa Editrice

Kalandraka

Laurana Editore

Mesogea

Navarra Editore

NdA

Nuages

Nutrimenti Edizioni

Officina Studi Medievali

Pensa Multimedia

Pungitopo Editrice

Thule

VerbaVolant Edizioni

 

Per approfondimenti è possibile visitare il sito del festival http://www.unamarinadilibri.it o la pagina facebook Una Marina di Libri

 

Per informazioni:

Valentina Ricciardo – Ufficio Stampa Una Marina di Libri

tel. 091.6119342

 


 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.