‘Io mi sento presa in giro!’

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2008/01/30/io-mi-sento-presa-in-giro/
EMAIL

di Loredana Mannina

 

Di seguito riportiamo una delle numerose mail pervenute alla nostra redazione, tutte non a caso riportanti osservazioni non dissimili da queste. E’ interessante notare che contrariamente a ciò che si pensa, la comunità ancora e spesso, si sente offesa dalla volgarità di gesti non improvvisati e che mirano a cogliere l’attenzione del pubblico. Probabile. Ma sicuramente, non l’approvazione ne il riconoscimento del singolo, in immagini e concetti lontani da una dignità comune.

 

**********************************************************************

phoenix7929:

 

Salve,
vorrei raccontare questo episodio che mi è capitato.

La scorsa settimana mi è arrivata un’email su una fiera che si svolge a Palermo, VIVALASPOSA, che espone tutte le nuove collezioni 2008 delle aziende più importanti della Sicilia: abiti, bomboniere, auto, location.

Io ho declinato l’invito in quanto il manifesto che pubblicizza la fiera è a dir poco indecente! E’ l’immagine di una donna completamente ‘nuda’ solo con il velo da sposa che le copre le parti intime, e le ciocche dei capelli che le coprono i seni. Tutta sorridente alza un bicchiere per brindare.

Mi sono lamentata con l’azienda rispondendole a tono nella mail, sottolineando la poca professionalità nel fatto che non riesco a cogliere tutti quei valori, quali amore, impegno, sacralità, nell’immagine che dovrebbe rappresentare noi future spose. Tra l’altro ho paragonato, e forse ho esagerato, questa pubblicità a quelle stesse immagini che sponsorizzano un locale a luci rosse della mia città, anzi almeno le ragazze nelle immagini hanno il reggiseno e mutandine.

Ma stiamo bene attenti la merce che offrono è ben diversa da quella di un matrimonio.

I grandi Signori mi hanno risposto:

‘il messaggio pubblicitario, affinchè abbia successo, non deve passare inosservato; logicamente è impossibile che piaccia a tutti ma l’importante è che si ‘noti’. E proprio per questo siamo contenti, perchè crediamo di essere riusciti nello scopo anche con Lei visto che la nostra pubblicità non le è rimasta indifferente. Quindi è ovvio che il messaggio pubblicitario serva esclusivamente a mettere in evidenza le DATE della nostra manifestazione; mentre è la Manifestazione stessa con la sua eleganza e raffinatezza che ‘coinvolge’ tutte le coppie di promessi sposi nella magica atmosfera dei preparativi nuziali’

Io mi sento presa in giro.

 

**********************************************************************

A Voi l’ultima parola…

 


Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.