Da Barcarello a Sferracavallo: il lungomare cambia look

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2007/08/07/da-barcarello-a-sferracavallo-il-lungomare-cambia-look/
EMAIL

di Loredana Mannina

 

Percorsi pedonali, panchine e verde. Così cambierà look il lungomare di Barcarello, a Sferracavallo, uno dei tratti più suggestivi della costa palermitana. L’Amministrazione ha affidato i lavori di riqualificazione, che prevedono la realizzazione di un’ampia passeggiata arredata lungo la fascia interna della scogliera. A eseguire le opere sarà la ditta ‘Girolamo Guercia Costruzioni srl’ di Torretta (Pa), che ha vinto la gara d’appalto per un importo netto di circa 329 mila euro (il ribasso d’asta è stato del 7,319 per cento). Il budget complessivo dell’intervento, considerando anche le somme per spese e oneri, è di 428 mila euro, finanziati con fondi statali della legge finanziaria 2005. Adesso gli uffici comunali provvederanno ad acquisire dall’impresa stessa e dai vari enti competenti la documentazione prescritta dalla legge per la stipula del contratto d’appalto. Poi inizieranno i lavori, da portare a termine in un tempo massimo di 180 giorni. Elaborato dall’ufficio Opere pubbliche, il progetto riguarda il tratto da punta Barcarello a via Barcarello e fa il paio con quello, simile, da poco appaltato per risistemare e rendere fruibile l’area antistante la tonnara Bordonaro, a Vergine Maria. Sul lungomare Barcarello, sarà abbattuto il cordolo fra la scogliera e l’attuale marciapiede, che verrà rimesso a nuovo. Proprio sulle rocce saranno sistemate alcune pedane in legno larghe sette metri e mezzo per creare un nuovo parterre pedonale. Previsti anche alberelli ornamentali, piazzole di sosta e panchine. ‘I progetti per Barcarello e Vergine Maria – sottolinea il sindaco Diego Cammarata – puntano a valorizzare due aree dal grande valore paesaggistico e si inseriscono nel piano per la riqualificazione della costa che abbiamo portato avanti in questi anni. L’azione di risanamento del litorale sta compiendo tutte le tappe programmate, sia sul fronte del disinquinamento del mare, sia per quanto riguarda gli interventi necessari a far rivivere ampi tratti costieri deturpati o resi comunque poco fruibili da decenni di incuria e di degrado ambientale’.

 

Fonte: Ufficio Stampa – Comune di Palermo


Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.