Palermo: lotta aperta alla desertificazione

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2007/06/26/palermo-lotta-aperta-alla-desertificazione/
EMAIL

di Loredana Mannina

In Sicilia c’è un 20-30 per cento di aree a rischio desertificazione. Il dato è emerso, stamattina, a Villa Niscemi, nel corso del convegno dal titolo ‘Lotta alla desertificazione. Un nuovo approccio per la salvaguardia e il recupero del territorio‘, promosso dall’AICA, Associazione Italiana Consulenti Ambientali, in collaborazione con gli assessorati comunali Ambiente e Igiene e Sanità. Scopo della tavola rotonda, quello di evidenziare il ruolo della gestione sostenibile degli ecosistemi nella salvaguardia del territorio con interventi di recupero e mitigazione del degrado. Questo incontro rientra fra le cento iniziative contro la siccità e la desertificazione, promosse nell’ambito della ‘Giornata Mondiale’ indetta dalle Nazioni Unite per combattere questi fenomeni, che si è svolta lo scorso 17 giugno. All’incontro, moderato da Antonio Ilacqua, della casa editrice RDPI, hanno anche partecipato Luciano Gristina, del Dipartimento di Agronomia Ambientale e Territoriale dell’Università degli Studi di Palermo e Antonino Drago, dirigente dell’Area Studi e Programmazioni del Dipartimento Interventi infrastrutturali dell’Assessorato regionale Agricoltura e Foreste. Nel corso della tavola rotonda, è stato sottolineato il ruolo dell’AICA che fornisce un contributo importante per comprendere i fenomeni che determinano la desertificazione e per individuare strategie di gestione sostenibile delle risorse. È stata infine letta una nota inviata dal Sottosegretario del Ministero dell’Ambiente, Bruno Dettori, presidente del Comitato Nazionale per la lotta alla siccità e alla desertificazione, impossibilitato a partecipare ai lavori, perché impegnato al Senato.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.