Black, Brown, Beige in Red, Green and Blue…

FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE
http://palermo.spazioblog.it/2007/03/30/black-brown-beige-in-red-green-and-blue/
EMAIL

di Loredana Mannina

                                                                                                   

 

Venerdì 30 marzo 2007 ore 18.00 
Gianmichele Taormina e Fabio Savagnone
presentano la mostra fotografica di
Stefania Errore
Black, Brown, Beige in Red, Green and Blue
 

Black, Brown, Beige with Blue, Red and Green, è un viaggio, il mio viaggio alla ricerca della musica afro-americana contemporanea, un viaggio intorno al suono alla scoperta del colore. Nero, marrrone, beige da una suite di Duke Ellingtn: infinite sfumature della pelle, della terra. Luci di palcoscenico, rosso, arancio, blue, viola, verde e giallo oro: gli effetti si moltiplicano. Rosso, verde e blu, colore nel mondo digitale: le possibilita’ si fanno infinite..’

 

Stefania Errore, nata a Roma,  si avvicina alla fotografia e al jazz nel 1992, durante un soggiorno in Olanda per completare gli studi in Informatica. Pubblica le prime fotografie sulla rivista della Camera Verde, Partecipa a diverse collettive e segue concerti e festival a Roma, in Italia e all’estero. Nel 2005 presso la Camera Verde, la personale ”Me, Myself and Jazz”, lavoro bianco e nero con relativa pubblicazione disponibile anche presso la Biblioteca del Centre Pompidou di Parigi. Nello stesso anno effettua il primo viaggio a New York, il Vision Festival X, festival di musica d’avanguardia, e comincia a esplorare le possibilità del mezzo digitale.Nel 2006, conosce Harvey Benge, fotografo neozelandese, che l’aiuta a definire meglio la sua progettualità. Invitata a partecipare al Vision Festival XI, con altri artisti e fotografi europei, presenta ”We people who are lighter than blue”, in tecnica mista. Ha realizzato interviste e recensioni, e collabora con la rivista Musica Jazz, All About Jazz Italy e Tomajazz in Spagna. All’interesse per la musica e la cultura afro-americana si aggiungono la musica al femminile, e la sperimentazione di temi fotografici, come il ritratto, la danza e la periferia urbana. Le foto saranno esposte dal 30 marzo al 21 aprile, dal lunedì al sabato dalle ore 9.30 – 13.00 e dalle 16.30 – 19.


Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.